Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Bill Parrish: Tu ami Drew? …Tu ami Drew?
Susan Parrish: Vuoi dire come tu amavi la mamma?
Bill Parrish: Dimentica me e la mamma. Intendi sposarlo?
Susan Parrish: E’ probabile.
Bill Parrish: Ascolta, vado pazzo per quel ragazzo, è intelligente, intraprendente, potrebbe portare la Parrish Communications nel ventunesimo secolo, e me con lei.
Susan Parrish: Mmh-mhm, allora cos’ è che non va?
Bill Parrish: Vale per me, io sto parlando di te. Non è quello che dici di Drew, è quello che non dici.
Susan Parrish: Forse non ascolti.
Bill Parrish: Oh si, invece. Non un ombra di trasalimento, non un bisbiglio di eccitazione; questo rapporto ha la stessa passione di una coppia di nibbi reali. Voglio che qualcuno ti travolga, voglio, voglio che tu lieviti, voglio che tu canti con rapimento e danzi come un derviscio.
Susan Parrish: Ah, tutto qua?
Bill Parrish: Sì, abbi una felicità delirante, o almeno non respingerla.
Susan Parrish: Va bene. ”Abbi una felicità delirante” vedrò, vedrò di fare il possibile…
Bill Parrish: Lo so che ti suona smielato, ma l’amore è passione, ossessione, qualcuno senza cui non vivi. Io ti dico:- “Buttati a capofitto, trova qualcuno da amare alla follia e che ti ami alla stessa maniera”. Come trovarlo? Beh, dimentica il cervello e ascolta il cuore. Io non sento il tuo cuore. E’ che la verità tesoro è che non ha senso vivere se manca questo; fare il viaggio e non innamorarsi profondamente, beh, equivale a non vivere. Ma devi tentare, perché se non hai mai tentato, non hai mai vissuto.
Susan Parrish: Bravo!
Bill Parrish: Ah, sei una dura.
Susan Parrish: Scusami. D’ accordo, dimmelo di nuovo, ma stavolta la versione breve.
Bill Parrish: Va bene: non respingere. Chi lo sa? Esiste il colpo di fulmine?
Bill Parrish: Sì?
Susan Parrish: Sì!

(Visited 6 times, 1 visits today)