Primi passi con Ubuntu – miniGuida

In Guide, Linux by RobertoLeave a Comment

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Una piccola guida per chi compie i primi passi con Ubuntu…

Se, come me, siete affascinati da ogni cosa che riguardi la tecnologia, sicuramente vi sarà capitato di installare una distro linux per provarla e conoscere il mondo linux un po’ meglio. La più famosa è sicuramente Ubuntu, una distro linux semplice da utilizzare sviluppata appositamente per adempiere ad un compito: aiutare l’utente ad affacciarsi al mondo linux. Vediamo quali operazioni semplici possiamo effettuare per conoscere un po’ meglio Ubuntu: una piccola guida per chi compie i primi passi con Ubuntu.

Aggiornare Ubuntu

Per aggiornare il nostro nuovo Ubuntu basta avviare il Dash e cercare su Gestione Aggiornamenti. Basta confermare e Ubuntu scaricherà ed installerà tutto autonomamente.
Oppure possiamo anche aggiornare usando il terminale (per aprirlo basta usare questa short: ctrl+alt+t), digitando i seguente comando:

primi passi con ubuntu - Terminal

[su_note note_color=“#fcd9cc”]sudo apt-get update && sudo apt-get upgrade[/su_note]

primi passi con ubuntu - Update

Codec Audio e Video

Per motivi di licenza, Ubuntu di default permette solo la possibilità di riprodurre file audio e video “liberi”, se vogliamo quindi riprodurre un file per esempio mp3 o un video DivX dovremo installare i codec adatti.
Per farlo basta aprire il Terminale e digitare il seguente comando seguito dal tasto invio

[su_note note_color=“#fcd9cc”]sudo apt-get install ubuntu-restricted-extras[/su_note]

primi passi con ubuntu - Codec

N.B.: ad un certo punto dell’installazione comparirà una finestra in cui dovrete accettare i termini di licenza, ecc… Per selezionare OCCHEI, dovete usare il tasto TAB  e in seguito la barra spaziatrice.

Installare Flash Player

Nonostante stia prendendo piede HTML5, Flash Player è ancora usato da molti siti, troppi.
Per installarlo basta digitare da terminale:

[su_note note_color=“#fcd9cc”]sudo apt-get install flashplugin-installer[/su_note]

primi passi con ubuntu - FlashPlayer

Installare JAVA

Per installare Java su Ubuntu si può installare OpenJDK, versione libera presente nei repository ufficiali di Ubuntu. Per procedere digitiamo da terminale:

[su_note note_color=“#fcd9cc”]sudo apt-get install openjdk-7-jre[/su_note]

primi passi con ubuntu - OpenJDK

Installare Driver Grafici

Installare i driver video proprietari su Ubuntu è semplicissimo: basta andare su
Impostazioni di Sistema > Driver Aggiuntivi

Aspettiamo qualche istante ed apparirà una schermata che ci indicherà tutti i driver disponibili, basterà scegliere il driver con scritto Raccomandato e cliccare su Attiva.

primi passi con ubuntu - System Settings

primi passi con ubuntu - Additional Driver

Ubuntu Software Center

Una volta configurato Ubuntu ed installati i codec necessari, possiamo completare l’installazione aggiungendo applicazioni o giochi, e per farlo useremo l’Ubuntu Software Center.
Per avviarlo basta cercarlo dal Dash (cliccando o sul tasto Windows o sul pulsante con il logo Ubuntu il primo a partire dall’alto nella barra laterale).

primi passi con ubuntu - Ubuntu Software Centerprimi passi con ubuntu - Ubuntu Software Center 2

Aggiungere i repository di Google Chrome

Chrome è divenuto uno dei browser più utilizzati dagli utenti Mac, Windows e Linux (ed è utilizzassimo anche su Android) grazie sopratutto alla velocità ed al suo aspetto minimale, ma allo stesso tempo completo di moltissime funzionalità e plugin aggiuntivi.

Google permette di installare Chrome su Ubuntu grazie ai pacchetti deb disponibili sul sito ufficiale che – oltre ad installare il browser – aggiungono anche i repository per mantenere il browser sempre aggiornato.

Possiamo installare Chrome su Ubuntu attraverso i repository dedicati per farlo basta semplicemente digitare da terminale:
[su_note note_color=“#fcd9cc”]wget -q -O – https://dl-ssl.google.com/linux/linux_signing_key.pub | sudo apt-key add -[/su_note] [su_note note_color=“#fcd9cc”]sudo sh -c ‘echo “deb http://dl.google.com/linux/chrome/deb/ stable main” >> /etc/apt/sources.list.d/google.list'[/su_note] [su_note note_color=“#fcd9cc”]sudo apt-get update[/su_note] [su_note note_color=“#fcd9cc”]sudo apt-get install google-chrome-stable[/su_note]

Utilizzando questi comandi avremo Google Chrome installato correttamente su Ubuntu.

Possiamo inoltre, dallo stesso repository, installare anche la versione beta: basta semplicemente digitare da terminale:

[su_note note_color=“#fcd9cc”]sudo apt-get install google-chrome-beta[/su_note]

e confermiamo.

primi passi con ubuntu - Google Chrome 1 primi passi con ubuntu - Google Chrome 2 primi passi con ubuntu - Google Chrome 3

Riattivare l’ibernazione in Ubuntu

Ubuntu, come altre dietro linux e come gli altri SO, permette la sospensione ed ibernazione del pc.
Mentre la sospensione salva le impostazioni ed il lavoro in memoria, l’ibernazione invece salva tutti i documenti e applicazioni avviate sulla nostra memoria swap in modo da ripristinarli in un secondo momento.
In modalità d’ibernazione il nostro PC sarà completamente spento e potremo quindi anche staccare l’alimentazione anche se il riavvio sarà un po più lento in confronto alla sospensione.

Se avete il problema che l’ibernazione (ad esempio su Ubuntu 12.04) non è attiva, come opzione, basta digitare da terminale:
[su_note note_color=“#fcd9cc”]sudo nano /etc/polkit-1/localauthority/50-local.d/com.ubuntu.desktop.pkla[/su_note]

Inseriamo:

[su_note note_color=“#fcd9cc”] [Re-enable hibernate by default] Identity=unix-user:*
Action=org.freedesktop.upower.hibernate
ResultActive=yes

[/su_note]

Premiamo CTRL+X, poi Y ed infine INVIO, per salvare le modifiche. Ora riavviamo e avremo l’ibernazione perfettamente funzionante.

primi passi con ubuntu - Ibernazione

Cambiare la password dell’utente root

Basterà aprire un terminale con la solita scorciatoia e digitare

[su_note note_color=“#fcd9cc”]sudo passwd root[/su_note]

Digitate due volte la password e… mi raccomando: NON DIMENTICATELA!

Siamo arrivati alla fine di questa mini guida sui primi passi con Ubuntu. Spero vi sia tornata utile e se avete qualcosa da suggerirmi, potete commentare liberamente.

Roberto Administrator
Info su di me
Informatico di professione. Nerd per passione. Totalmente malato per la tecnologia.
Sono una persona socievole, gentile ed educata. Sono mattiniero, ma anche notturno.
Amo la compagnia delle persone che mi piacciono e so dare molto più di ciò che mi si chiede.
Preferisco fare shopping piuttosto che passare una giornata in piscina
Odio volare, ho il terrore di volare!
Amo le giornate di pioggia e la neve. Odio il caldo.
Ho una memoria eccezionale e questo non è quasi mai un bene, anzi…
Sono esageratamente testardo, quando penso ne valga la pena. So ciò che voglio e lotto sempre, finché posso, per ottenerlo.
Sono molto pretenzioso. È molto facile deludermi e quasi impossibile sorprendermi.
Sono impulsivo, stronzo, ma sempre leale e sincero.
I filtri dell’imbarazzo, della delicatezza e della vergogna a me non li hanno applicati.
Sono molto vendicativo e rancoroso, ma – soprattutto – molto difficilmente dimentico un torto e raramente perdono chi me lo ha fatto.
Odio, in assoluto, le falsità, le menzogne ed essere preso per il culo.

QUI, se volete, potete leggere qualcosa di più su di me; la versione completa.
×
Roberto Administrator
Informatico di professione. Nerd per passione. Totalmente malato per la tecnologia.
Sono una persona socievole, gentile ed educata. Sono mattiniero, ma anche notturno.
Amo la compagnia delle persone che mi piacciono e so dare molto più di ciò che mi si chiede.
Preferisco fare shopping piuttosto che passare una giornata in piscina
Odio volare, ho il terrore di volare!
Amo le giornate di pioggia e la neve. Odio il caldo.
Ho una memoria eccezionale e questo non è quasi mai un bene, anzi…
Sono esageratamente testardo, quando penso ne valga la pena. So ciò che voglio e lotto sempre, finché posso, per ottenerlo.
Sono molto pretenzioso. È molto facile deludermi e quasi impossibile sorprendermi.
Sono impulsivo, stronzo, ma sempre leale e sincero.
I filtri dell’imbarazzo, della delicatezza e della vergogna a me non li hanno applicati.
Sono molto vendicativo e rancoroso, ma – soprattutto – molto difficilmente dimentico un torto e raramente perdono chi me lo ha fatto.
Odio, in assoluto, le falsità, le menzogne ed essere preso per il culo.

QUI, se volete, potete leggere qualcosa di più su di me; la versione completa.
Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO